Utilizziamo i "Cookie" per migliorare la navigazione sui nostri siti web. Per conoscere meglio la nostra Policy sui Cookies o modificare le impostazioni del tuo browser, consulta l’informativa completa.

Continuando a navigare su questo sito web o cliccando ok, si accetta la nostra Policy sui cookie. OK

X

TU O IL ROSSORE?

Che cosa vedi quando ti guardi allo specchio? Te stesso o il rossore sul tuo viso?

Naturalmente la figura riflessa sei tu, ma se soffri di arrossamento del viso associato a rosacea è normale notare prevalentemente il ROSSORE. Talvolta il ROSSORE associato a rosacea sembra avere una personalità tutta sua, che prende il sopravvento:

È la prima cosa che vedo al mattino

Non ne posso più di apparire rosso in viso.

IntroTi suona familiare? Se la risposta è sì, sei arrivato nel posto giusto! Questo sito è stato creato per aiutare le persone come te, fornendoti delle informazioni sull'arrossamento e dei consigli per gestire il rossore associato a rosacea.

Troverai molto materiale di approfondimento, un test personalizzato di auto-diagnosi per aiutarti a parlare con il tuo medico e alcuni consigli per la gestione di questa situazione.

In poche parole, tutto ciò che ti serve sapere per iniziare a vedere meno il rossore e molto di più TE STESSO.

Scopri quanto l'arrossamento del viso associato a rosacea sia molto più diffuso di quanto tu possa immaginare:

Credi davvero di essere l'unico a soffrire di arrossamento del viso associato a rosacea? Ripensaci. Una veloce ricerca su internet ti mostrerà che si tratta di una condizione che colpisce (e preoccupa) molte più persone di quanto ci si aspetti. 

 

01 Infographic Italian

Il paziente "tipo" soggetto a rossore associato a rosacea, è la donna quarantenne dalla carnagione chiara, con un'anamnesi familiare di questo disturbo. In realtà, il rossore del viso può colpire qualunque tipologia di persone.

Dove vivono le persone colpite da arrossamento del viso?Perché non le si incontra per strada o nel ristorante di zona?

In verità, ci sono numerose spiegazioni possibili per questo. Una di queste è che il 41% delle persone che ne soffre, evita i contatti o annulla gli impegni sociali a causa dello stato della propria pelle.

Un'altra possibilità è che numerosi pazienti abbiano trovato strategie vincenti per risolvere la propria condizione.

 

E se temi che l'arrossamento del viso condizioni il tuo approccio relazionale:

Sono andato con un amico a vedere alcuni nuovi appartamenti. Quando abbiamo incontrato l'agente immobiliare, la sua pelle era arrossata e a macchie, esattamente come la mia. Il mio amico dice che la gente non vuole affittare un appartamento da una persona con un aspetto simile. Che poi è uguale al mio.

In apparenza, l'arrossamento del viso non sembra essere una condizione molto grave. Dopotutto, non si tratta di una vera e propria malattia, vero? Beh, di fatto potrebbe essere legato ad una patologia e può avere un effetto negativo sulla vita delle persone. 

Forse potrebbe capitare che i miei risultati sul lavoro ne risentano.

Quando ero più giovane non volevo uscire e vedere nessuno. Spesso restavo a casa.

Se queste esperienze ti suonano familiari, ti suggeriamo di parlare con il tuo dermatologo di quanto l'arrossamento del viso condizioni la tua vita quotidiana. Ti aiuterà a trovare un trattamento adeguato alla tua condizione.